Workshop su BYOD: come portarsi un laboratorio in tasca

Oggi ho partecipato a un workshop che mi ha entusiasmato e mi ha fatto dimenticare le fatiche da animatore digitale allo sbaraglio ūüôā .

Qualche¬†link che un po’ alla volta cercher√≤ di esplorare trovando le possibili applicazioni¬†per potenziare la didattica in classe.

Un link a una guida per le scuole:

immagine

Una app per creare file di realt√† aumentata per esperienze immersive: Aurasma¬†(per esempio per creare “libri aumentati” nella biblioteca scolastica) (con Blender e Maya √® possibile preparare gli oggetti)

Entiti creator altra applicazione per realtà aumentata

Kahoot, Socrative per creare quiz e test interattivi

Mindomo per mappe mentali collaborative

Classdojo per creare un ambiente di apprendimento collaborativo

Physics toolbox senor suite: un app per trasformare lo smartphone in una serie di strumenti di laboratorio per fare misurazioni e rilevazioni davvero impensabili fino a qualche anno fa, se non in un laboratorio ben attrezzato con un sacco di strumenti costosi.

Per trasformare uno smartphone in un microscopio: https://www.microphonelens.com/

 

http://www.mirrorop.com/:¬†fantastica app per condividere schermo dello smartphone, tablet, con quello di una tv, di un computer collegato ad un video proiettore o ad una LIM, per condividere in tempo reale qualsiasi “oggetto” con uno schermo aggiuntivo (sto gi√† meditando di costruirmi un supporto con una lampada per condividere in tempo reale qualsiasi immagine che io possa riprendere con la videocamera dell’ipad; appena realizzo la mia idea condivider√≤ il risultato).

Un sacco di spunti grazie ad Alfonso d’Ambrosio! I suoi studenti sono davvero fortunati con un prof cos√¨!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *